Il Progetto Mali si sviluppa a Karangasso e nei villaggi limitrofi, nel sud del paese. È nato nel 2007 per sostenere progetti di miglioramento delle condizioni di vita della popolazione che vive di agricoltura e piccolo allevamento.

La scarsità di risorse idriche è il problema più grande coniugato alla scarsità di acqua potabile per la popolazione. Il Progetto ha al centro la collaborazione con la popolazione locale, lo scambio di esperienze e l’intreccio di relazioni finalizzati ad un reciproco arricchimento umano e culturale per il miglioramento delle condizioni di vita della comunità locale dal punto di vista economico, sanitario, scolastico.

Lavoro: è visto come mezzo per liberarsi dalla povertà con dignità e valorizzando la risorsa umana. Ad oggi si sono organizzati gruppi di donne che gestiscono attività economiche (da noi co finanziate) un mulino, una moto taxi, ecc.

Scuola: in ogni famiglia allargata sono presenti 30/40 bambini/e in età scolare. Meno del 50% dei bambini ha accesso alla scuola di villaggio ove esistente, infatti in molti non esiste struttura scolastica. villaggio Qui interviene l’Adozione a distanza che permette sia l’aumento dei bambini che vanno a scuola che un aiuto alle famiglie degli stessi.

Sanità: per la maggior parte della popolazione è impossibile accedere alle cure sanitarie per questo si è attivata una collaborazione con il Centro Sanitario di Karangasso.

Donne: la condizione delle donne è molto difficile: lavoro sfiancante, maternità ripetute... ma le loro risorse e la loro inventiva sono straordinarie, da qui la creazione delle opportunità lavorative per loro.

Acqua: L’acqua è vita: si sono scavati alcuni pozzi in alcuni villaggi, sia ad energia solare che meccanici, e si è portata l’acqua pulita vicino alle case Ma ancora molti hanno sete.


Purtroppo in questo periodo il Progetto vive di “ordinaria amministrazione” a seguito della situazione sociale e politica che il Mali sta vivendo. Lo starci accanto è stimolo al proseguimento delle nostre attività ma anche e soprattutto al tornare appena possibile per incrementare l’intero Progetto.